Monetizzazione YouTube Shorts: Guadagnare con i video brevi

monetizzazione youtube shorts immobili digitali 2023

Indice degli argomenti

Come probabilmente hai già sentito, la monetizzazione degli YouTube Shorts è giunta tra noi già da un po’.

Ma sei pronto a monetizzare finalmente i tuoi YouTube Shorts ed a sfruttare questa opportunità?

Per molto tempo, questo è stato il desiderio più frequente dei creator di Shorts (visti anche i risultati, per esempio, di Tik Tok).

E ora, ci sono tutte le possibilità per realizzare questo sogno.

Guadagna entrate pubblicitarie dai tuoi YouTube Shorts

A partire da febbraio 2023 è stato possibile iniziare ad ottenere la monetizzazione da YouTube Shorts.

Puoi monetizzare i tuoi Short tramite il Programma partner di YouTube e guadagnare con gli annunci video.

Questo dovrebbe essere molto più facile che competere con i migliori creatori di Short per un piccolo bonus mensile (come accadeva prima di febbraio).

Regole di monetizzazione per gli Short di YouTube

Allora, cosa significa tutto questo?

Nel complesso, significa che se fai parte del Programma partner di YouTube, puoi iniziare subito a guadagnare con Short!

Se non fai ancora parte del programma, ci sono due modi per diventare idoneo:

  • Ottieni 1.000 iscritti e 10 milioni di visualizzazioni pubbliche di Short negli ultimi 90 giorni;
  • Ottieni 1.000 iscritti e 4.000 ore di visualizzazione pubblica sui tuoi video di lunga durata.

E una volta entrato nel programma, solo gli Short idonei guadagneranno entrate pubblicitarie.

In linea generale:

  • Segui le linee guida relative ai contenuti idonei per gli inserzionisti di YouTube;
  • Elimina le clip non modificate di film e programmi TV su cui non hai diritti;
  • Non sono ammessi ricaricamenti di contenuti di un altro creator senza l’aggiunta di contenuti originali;
  • Non puoi ottenere visualizzazioni automatiche o false dai bot.

Come funziona la monetizzazione di YouTube Shorts

Parliamo ora del modello di compartecipazione alle entrate per Short.

Innanzitutto, tutte le entrate degli Short vengono suddivise tra due parti: I creator che li realizzano e gli editori musicali che forniscono le canzoni per quei video.

Ecco come funziona nel dettaglio:

  • Una parte di tutte le entrate di Short va al pool di creator, che viene calcolato in base alle visualizzazioni e all’utilizzo della musica in tutti gli Short;
  • Successivamente, YouTube paga gli editor musicali in base alla frequenza con cui la loro proprietà intellettuale viene utilizzata all’interno di Short;
  • Ad esempio, se un creator utilizza due tracce musicali in uno Short, il 66% delle entrate va agli editori musicali mentre il 33% va al creator;
  • Se un creator utilizza una traccia musicale in uno Short, le entrate vengono divise 50/50 tra loro e gli editori musicali.
  • Se un creator non utilizza tracce musicali , trattiene tutte le entrate dalla sua quota del pool di creator;
  • Complessivamente, i creatori che monetizzano trattengono il 45% della loro quota di compartecipazione alle entrate dal pool di creator (al netto delle detrazioni per l’utilizzo della musica).

Quindi, se sei un creator che cerca di monetizzare i tuoi Short, sappi che le tue entrate si basano sul numero di visualizzazioni ottenute, sulla tua posizione geografica e sul numero di brani musicali che utilizzi.

Quanti soldi si guadagnano con gli Shorts?

Avviso spoiler: Guadagnare (molti) soldi da Shorts è ancora incredibilmente difficile.

Quindi, sebbene sia più facile che mai diventare un creator di Shorts, tieni presente che devi comunque realizzare Short estremamente popolari per considerarlo un buon mezzo di guadagno.

monetizzazione youtube shorts 2023

Altri modi per guadagnare con gli Shorts

OK, entrare nel Programma partner di YouTube per guadagnare con gli Short è una vera sfida.

O devi diventare molto virale o affrontare il difficile compito di guadagnare 1.000 abbonati e 4.000 ore di visualizzazione.

Ma indovina un po’?

Non devi per forza ottenere la monetizzazione per guadagnare dai tuoi shorts.

Esistono altri modi per monetizzare YouTube Shorts e una di quelle opportunità d’oro è attraverso le sponsorizzazioni.

Quando un brand ti sponsorizza, ti paga per pubblicizzare un prodotto o un servizio in uno dei tuoi video.

Potrebbe trattarsi di nuovi prodotti, di programmi innovativi o servizi all’avanguardia.

Questa è sicuramente un’opportunità da sfruttare.

Ecco perché:

  • Non hai bisogno di milioni di visualizzazioni e di iscritti per ottenere un contratto con un brand, solo il pubblico giusto e un solido curriculum su YouTube;
  • Il 51% degli esperti di marketing ha dichiarato di voler investire in contenuti di breve durata più di quanto avesse fatto nel 2022;
  • I brand sono entusiasti di collaborare con creator di contenuti brevi.

Se vuoi scoprire tutti i modi per sfruttare YouTube, scopri il corso di Immobili Digitali.

Pronto a guadagnare dai tuoi Shorts?

La monetizzazione degli shorts di YouTube può essere vantaggiosa per molti creator, ma i benefici dipendono da diversi fattori, come il tipo di contenuto, l’audience e gli obiettivi.

Ecco alcuni punti da considerare per determinare se la monetizzazione degli shorts di YouTube è vantaggiosa per te:

  • Popolarità del contenuto: Gli shorts sono un formato popolare tra gli utenti, in particolare tra i giovani. Se i tuoi video riescono ad attirare un ampio pubblico, la monetizzazione degli shorts potrebbe essere vantaggiosa;
  • Frequenza di pubblicazione: La monetizzazione degli shorts potrebbe essere più vantaggiosa per i creator che pubblicano regolarmente nuovi contenuti. Avere una presenza costante sulla piattaforma ti aiuta a costruire un pubblico fedele e aumenta le possibilità che i tuoi video siano visualizzati e condivisi;
  • Obiettivi a lungo termine: La monetizzazione degli shorts di YouTube potrebbe essere un modo per guadagnare denaro extra, ma non sostituisce una strategia di monetizzazione più completa. Se il tuo obiettivo è creare un’attività sostenibile, dovresti considerare diverse fonti di reddito, come sponsorizzazioni, vendita di merchandise, crowdfunding o collaborazioni con le aziende.

Scopri anche come sfruttare nel modo giusto gli Shorts su YouTube.

Al prossimo articolo!

STAFF IMMOBILI DIGITALI

Come funziona la monetizzazione di YouTube Shorts?

Una parte di tutte le entrate di Short va al pool di creator, che viene calcolato in base alle visualizzazioni e all’utilizzo della musica in tutti gli Short. Successivamente, YouTube paga gli editor musicali in base alla frequenza con cui la loro proprietà intellettuale viene utilizzata all’interno di Short. Ad esempio, se un creator utilizza due tracce musicali in uno Short, il 66% delle entrate va agli editori musicali mentre il 33% va al creator. Se un creator utilizza una traccia musicale in uno Short, le entrate vengono divise 50/50 tra loro e gli editori musicali. Se un creator non utilizza tracce musicali , trattiene tutte le entrate dalla sua quota del pool di creator. Complessivamente, i creatori che monetizzano trattengono il 45% della loro quota di compartecipazione alle entrate dal pool di creator (al netto delle detrazioni per l’utilizzo della musica).

Come si guadagna con gli Shorts di YouTube?

Se fai parte del Programma partner di YouTube, puoi iniziare subito a guadagnare con Short!
Se non fai ancora parte del programma, ci sono due modi per diventare idoneo:
Ottieni 1.000 iscritti e 10 milioni di visualizzazioni pubbliche di Short negli ultimi 90 giorni;
Ottieni 1.000 iscritti e 4.000 ore di visualizzazione pubblica sui tuoi video di lunga durata.
E una volta entrato nel programma, solo gli Short idonei guadagneranno entrate pubblicitarie.

Quali Shorts sono idonei per la monetizzazione?

In generale non avrai alcun problema se segui queste indicazioni:
Segui le linee guida relative ai contenuti idonei per gli inserzionisti di YouTube;
Elimina le clip non modificate di film e programmi TV su cui non hai diritti;
Non sono ammessi ricaricamenti di contenuti di un altro creator senza l’aggiunta di contenuti originali;
Non puoi ottenere visualizzazioni automatiche o false dai bot.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

CONDIVIDI IL POST

Facebook
LinkedIn
Twitter
WhatsApp
Email
Picture of Immobili Digitali
Immobili Digitali

Immobili Digitali è il portale che ti permette di sfruttare la potenza di Youtube e creare infiniti Asset Digitali Automatizzati che ti portano visibilità e revenue costanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli