Consigli editing video: Diventa un maestro di YouTube!

consigli editing video immobili digitali

Indice degli argomenti

In questo articolo ti sveleremo 4 consigli per l’editing su YouTube per rendere virale qualsiasi video!

Ottieni più visualizzazioni imparando a modificare i video di YouTube in modo da coinvolgere gli spettatori.

In qualità di creator di YouTube, non sei solo un regista: Sei un narratore.

Ma cosa succede se i tuoi video non ottengono la popolarità che meritano?

Cosa succede se la tua storia non raggiunge il pubblico che dovrebbe?

Un modo per risolvere questo problema è lavorare sui tuoi hook visivi.

Tutto inizia dal sapere come modificare i tuoi video per ottenere il massimo tempo di visualizzazione e interesse!

Vediamo adesso quali sono i nostri 4 consigli per rendere i tuoi video letteralmente perfetti!

Il potere dei ganci visivi

Immagina di essere uno spettatore su YouTube.

Qual è la prima cosa che vedi quando fai clic su un video (esclusa la pubblicità)?

Qualunque sia la tua risposta, può essere riassunta con due parole: Gancio visivo.

Un hook visivo è un elemento coinvolgente all’inizio del tuo video che attira l’attenzione dello spettatore e lo invoglia a guardare.

Non deve essere appariscente o stravagante.

Ma deve essere repentino (succede entro i primi secondi) e interessante.

Oggi YouTube mostra un’anteprima del tuo video quando qualcuno si ferma a scorrere per esaminarlo.

Ecco perché hai bisogno di ottimi ganci.

Gli hook visivi possono combinare scene divertenti, anticipazioni, B-roll e altro ancora, che lavorano insieme per affascinare lo spettatore.

Nell’era moderna di YouTube, gli hook visivi ti aiuteranno a distinguerti come piccolo creator tra gli scroller passivi.

Inoltre, un buon hook in uno Short di YouTube potrebbe impedire allo spettatore di scorrere via!

Consigli editing video: Padroneggia l’arte del taglio

Il taglio, nella sua forma più semplice, significa passare da un’inquadratura all’altra.

È il filo invisibile che intreccia la tua storia, guidando i tuoi spettatori da una scena a quella successiva.

Esistono diversi tipi di tagli e ognuno ha uno scopo unico:

  • Taglio standard: Un taglio base che passa da una ripresa all’altra;
  • Cut-in: Avvicina lo spettatore all’azione o al soggetto, concentrando la sua attenzione su un dettaglio specifico;
  • Riduzione: Sposta l’attenzione dello spettatore lontano dall’azione principale per fornire contesto o informazioni aggiuntive.

Ad esempio, immagina di guardare un video sul surf.

Se l’inquadratura passa da un uomo che monta una tavola da surf a un uomo che rema in mare aperto, il taglio è netto.

Se tutto ciò che riesci a vedere è il suo corpo, un taglio ti darebbe una visione ingrandita del cielo e dell’oceano.

Ma un taglio, ad esempio, potrebbe mostrare l’acqua che schizza intorno alla sua tavola.

Questi tagli non sono solo transizioni, sono strumenti di narrazione.

Sono le tecniche sottili ma potenti che mantengono coinvolti i tuoi spettatori, creando un ritmo e uno slancio nel tuo video che li incita a guardarli dall’inizio alla fine.

consigli editing video

Usa il movimento e diversi angoli di ripresa

Sapevi che la capacità di attenzione media è ora ufficialmente inferiore a quella di un pesce rosso?

Mentre 8 secondi potrebbero sembrare niente sulla carta, possono sembrare un’eternità su uno schermo statico.

Il movimento, in generale, rende il tuo video più coinvolgente.

Di tanto in tanto, dovresti spostare delicatamente la fotocamera o mostrare angolazioni diverse.

Puoi eseguire una ripresa dal basso per ottenere un effetto drammatico.

Oppure prova una ripresa dall’alto per ottenere una visuale dall’alto.

Ma quando si tratta del movimento della fotocamera (o del leggero movimento della fotocamera), hai un po’ di margine di manovra con cui giocare.

Puoi eseguire una panoramica della videocamera di tanto in tanto durante le riprese o simulare tali movimenti in post-produzione.

Quest’ultima è un’abilità di editing avanzata, ma è un buon piano di riserva se sei disposto a imparare!

Consigli editing video: Incorpora filmati B-roll

Il B-roll è un filmato aggiuntivo che puoi utilizzare per spezzare la monotonia del filmato principale.

Aggiunge profondità ai tuoi video e mantiene il tuo pubblico coinvolto.

Inoltre, il B-roll funziona bene sia nei video educativi che in quelli di intrattenimento (ma non esagerare)!

In molti video di YouTube vediamo B-roll che sembrano forzati.

Questo può effettivamente creare un’esperienza visiva spiacevole, quindi assicurati di utilizzare il B-roll solo quando è una buona opportunità per raccontare una storia migliore e creare un video migliore nel complesso!

Adesso è ora di mettere in pratica i nostri consigli di editing per i tuoi video YouTube

Alcuni di questi consigli sono difficili da immaginare semplicemente leggendoli, quindi inizia a metterli in pratica fin da subito e sperimenta all’interno del tuo canale YouTube!

Ogni grande creator ha iniziato da qualche parte e tu sei sicuramente sulla buona strada per diventarlo.

Quindi continua a imparare, a migliorare e, soprattutto, a creare.

Il tuo viaggio è appena iniziato e il mondo è pronto a vedere cosa hai da offrire.

In questo articolo ti consigliamo le migliori App di video editing.

Oppure, affidati al corso di Immobili Digitali e scopri tutti i segreti per guadagnare su YouTube grazie ai Cash Cow Channel e YouTube Automation.

Per oggi è tutto, alla prossima!

Immobili Digitali

Qual è l’obiettivo degli hook visivi all’inizio di un video su YouTube e in che modo possono distinguere un creatore di contenuti?

Gli hook visivi hanno l’obiettivo di catturare immediatamente l’attenzione degli spettatori nei primi secondi di un video su YouTube. Questi elementi coinvolgenti, che possono includere scene divertenti, anticipazioni o filmati B-roll, aiutano a distinguere un creatore di contenuti, specialmente quando le anteprime dei video sono visibili durante lo scorrimento.

In che modo il movimento e gli angoli di ripresa possono contrastare la breve attenzione media degli spettatori nei video su YouTube?

Il movimento, come il cambio di angoli di ripresa, può rendere i video più coinvolgenti, contrastando la breve attenzione media degli spettatori. Utilizzare riprese dal basso, dall’alto o eseguire movimenti della fotocamera durante le riprese o in post-produzione offre varietà visiva e contribuisce a mantenere l’attenzione degli spettatori.

In che modo gli hook visivi, i tipi di tagli, il movimento e gli angoli di ripresa possono collaborare per creare una narrazione visiva coinvolgente nei video su YouTube?

Gli hook visivi catturano l’attenzione, i tagli guidano la narrazione, il movimento e gli angoli di ripresa forniscono varietà visiva. Collaborando insieme, questi elementi contribuiscono a mantenere gli spettatori coinvolti dall’inizio alla fine di un video su YouTube, creando una narrativa visiva avvincente.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

CONDIVIDI IL POST

Facebook
LinkedIn
Twitter
WhatsApp
Email
Immobili Digitali
Immobili Digitali

Immobili Digitali è il portale che ti permette di sfruttare la potenza di Youtube e creare infiniti Asset Digitali Automatizzati che ti portano visibilità e revenue costanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli