Analisi del canale YouTube: Le 6 metriche video più importanti

ANALISI DEL CANALE YOUTUBE IMMOBILI DIGITALI

Indice degli argomenti

Far crescere un canale YouTube non è uno scherzo e tutto passa dall’analisi del canale YouTube.

Sebbene realizzare video sia per molti un hobby divertente, ci vuole ben più che filmare, modificare e caricare per raggiungere i più grandi traguardi di YouTube come:

  • 1 miliardo di visualizzazioni;
  • 1 milione di iscritti;
  • Una bacheca piena di targhe di YouTube.

Ciò di cui hai veramente bisogno è una comprensione dell’analisi del tuo canale di YouTube.

Ciò significa che dovrai sentirti a tuo agio con l’utilizzo di YouTube Studio.

In esso troverai le metriche per analizzare e far crescere il tuo canale, dalle visualizzazioni video alla percentuale di clic.

C’è molto da esplorare quando ti immergi per la prima volta in questo campo, quindi ecco le metriche più importanti su YouTube.

Percentuale di clic di YouTube

La percentuale di clic (CTR) è la percentuale di persone che fanno clic su un video dopo aver visto la miniatura.

Se 10.000 persone vedono la miniatura di un video, ma solo 500 fanno clic su di essa, si tratta di un CTR del 5%.

In altre parole, il 5% delle persone che hanno visto la miniatura ha deciso di guardare il video.

Esiste una semplice formula per calcolare il CTR: Numero di clic / numero di impressioni x 100 = CTR.

Non dovrai mai calcolarlo, però.

La dashboard del canale di YouTube mostra il tuo CTR per più periodi di tempo.

Basta andare su YouTube Studio > Analytics > Copertura per vedere il CTR del tuo canale.

Perché dovresti preoccuparti delle percentuali di clic quando ci sono altre cose da analizzare?

È l’unica metrica di YouTube che apre le porte alla crescita del canale.

Le persone devono fare clic su una miniatura prima di dare al tuo video un tempo di visualizzazione, un mi piace o un commento.

Inoltre, gli spettatori tendono ad iscriversi dopo aver visto buoni video.

Analisi del canale YouTube: Fidelizzazione del pubblico di YouTube

Vuoi far crescere il tuo canale YouTube più velocemente?

Dai un’occhiata alla fidelizzazione del pubblico sui singoli video.

Ti consigliamo di prestare attenzione alla percentuale media visualizzata (APV), ovvero la quantità di video guardati dagli spettatori.

YouTube consiglia i video agli spettatori in base alle metriche del tempo di visualizzazione come APV.

Cerca di aumentare il tuo almeno del 50% in modo da ottenere più visualizzazioni.

Leggi di più: Come aumentare la fidelizzazione del tuo pubblico su YouTube

Traffico dai video consigliati di YouTube

I “consigli di YouTube” sono una fonte di traffico fondamentale su YouTube.

Come accennato in precedenza, avere YouTube che suggerisce i tuoi contenuti agli spettatori è di grande aiuto.

Non devi fare nulla perché l’algoritmo fa il lavoro per te.

A proposito, YouTube mostra un elenco di fonti di traffico per ogni video.

Vai su YouTube Studio > Contenuti (scegli un video da analizzare) > Analytics > Panoramica.

Quindi scorri verso il basso per vedere da dove proviene il traffico per quel particolare video.

Tieni d’occhio questa sorgente di traffico per vedere quali video vengono suggeriti di più, quindi crea contenuti simili per il tuo pubblico.

Analisi del canale YouTube: Iscritti guadagnati da ciascun video di YouTube

Con i suoi modi appariscenti e che stimolano l’ego, il conteggio degli iscritti non è una statistica utile di YouTube.

Non influisce sulle tue visualizzazioni e non cambia il tuo favore con l’algoritmo di YouTube.

L’unico modo per ottenere più visualizzazioni è realizzare buoni video.

Ecco perché dovresti identificare i video che attirano iscritti , non per tenere traccia del conteggio complessivo, ma per scoprire cosa sta facendo crescere la tua community.

analisi del canale youtube iscritti

Questa è l’unica analisi degli abbonati YouTube di cui hai bisogno.

Vai su YouTube Studio > Contenuti (scegli un video da analizzare) > Analytics > Panoramica.

Vedrai una dashboard che mostra quante persone si sono iscritte dopo aver visto un determinato video.

Leggi anche questo articolo di Pietro Gangemi dedicato all’algoritmo di YouTube.

Coinvolgimento su YouTube (commenti, Mi piace, condivisioni video)

Mi piace, commenti e condivisioni di video non sono popolari come le altre statistiche del canale YouTube.

Molti creator pensano che le visualizzazioni dei video siano la cosa a cui prestare attenzione e, ehi, forse hanno ragione.

Ma non possiamo ignorare le piccole cose.

La maggior parte degli spettatori è passiva su YouTube, quindi è un trionfo convincerli a fare qualsiasi cosa: Mettere mi piace, condividere, digitare un commento.

Anche convincerli a fare clic su una schermata finale o su una scheda informativa è una vittoria.

E ricorda sempre che stai costruendo una vera community su YouTube quando le persone iniziano a interagire con i tuoi contenuti.

Analisi del canale YouTube: Spettatori nuovi e di ritorno

Sei ossessionato dalle visualizzazioni del canale YouTube?

Bene, non limitarti a monitorare solo le visualizzazioni dei video.

YouTube ha una nuova metrica rispetto agli spettatori di ritorno e ne hai bisogno per far crescere il tuo canale.

Per vedere gli spettatori nuovi e quelli di ritorno per qualsiasi video, vai su YouTube > Contenuti (scegli un video da analizzare) > Analisi > Pubblico.

Questo grafico mostra due cose:

  • Quanto bene il tuo video sta attirando nuovi spettatori;
  • In che misura il tuo video trattiene gli spettatori precedenti.

È una metrica geniale perché riflette l’obiettivo di ogni creator di YouTube: Far crescere il pubblico soddisfacendo gli spettatori attuali.

Ogni creator ha bisogno di analizzare il proprio canale YouTube

Sei pronto a monitorare le statistiche del tuo canale YouTube?

Fare un’analisi su YouTube di tutti i tuoi contenuti può intimidire ma è necessaria per fare un ottimo lavoro con YouTube e soprattutto per non vanificare tutti i tuoi sforzi.

E noi di Immobili Digitali lo sappiamo bene.

Abbiamo, come probabilmente saprai già, creato un corso formativo in grado di renderti un vero e proprio esperto di Cash Cow Channel e YouTube Automation.

Grazie ad Immobili Digitali trasformerai il tuo canale YouTube in un business profittevole, anche se parti da zero.

Scopri Immobili Digitali.

Ci vediamo nel prossimo articolo!

Staff Immobili Digitali

Cos’è la percentuale di clic su YouTube?

La percentuale di clic (CTR) è la percentuale di persone che fanno clic su un video dopo aver visto la miniatura. Se 10.000 persone vedono la miniatura di un video, ma solo 500 fanno clic su di essa, si tratta di un CTR del 5%. In altre parole, il 5% delle persone che hanno visto la miniatura ha deciso di guardare il video. Esiste anche una semplice formula per calcolare il CTR: Numero di clic / numero di impressioni x 100 = CTR.

Quanto è importante il coinvolgimento degli spettatori su YouTube?

La maggior parte degli spettatori è passiva su YouTube, quindi è un trionfo convincerli a fare qualsiasi cosa: Mettere mi piace, condividere, digitare un commento. Anche convincerli a fare clic su una schermata finale o su una scheda informativa è una vittoria. E ricorda sempre che stai costruendo una vera community su YouTube quando le persone iniziano a interagire con i tuoi contenuti.

Come si vede quali sono gli spettatori nuovi e quelli di ritorno sui video YouTube?

Per vedere gli spettatori nuovi e quelli di ritorno per qualsiasi video, vai su YouTube > Contenuti (scegli un video da analizzare) > Analisi > Pubblico. Questo grafico mostra due cose: Quanto bene il tuo video sta attirando nuovi spettatori e in che misura il tuo video trattiene gli spettatori precedenti. È una metrica geniale perché riflette l’obiettivo di ogni creator di YouTube, far crescere il pubblico soddisfacendo gli spettatori attuali.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

CONDIVIDI IL POST

Facebook
LinkedIn
Twitter
WhatsApp
Email
Immobili Digitali
Immobili Digitali

Immobili Digitali è il portale che ti permette di sfruttare la potenza di Youtube e creare infiniti Asset Digitali Automatizzati che ti portano visibilità e revenue costanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli